Teatri in Piazza: la festa dei teatri bolognesi

Oggi, domenica 29 settembre 2019, a partire dalle 10.00 in Piazza Verdi si svolge Teatri in Piazza: festa dei teatri bolognesi, una lunga e vivace giornata, punteggiata di performance, incontri, letture, concerti, visite guidate, conversazioni e diffusione di materiale informativo delle stagioni dei teatri coinvolti, con banchetti a disposizione dei cittadini.

Sostieni Vox

Ideata da Elena Di Gioia, direttrice artistica di Agorà, e curata insieme a Claudio Longhi, direttore di Emilia Romagna Teatro Fondazione, la manifestazione – che si realizza promossa e sostenuta dal Comune di Bologna e con la collaborazione organizzativa della Fondazione Teatro Comunale di Bologna e della Cooperativa Le Macchine Celibi – è nuova modalità di presentazione congiunta dell’offerta di un sistema teatrale che appare sempre più ricco e plurale e che si apre alla ricerca di pubblici nuovi. Un’azione concreta di intervento nella vita del territorio che presenta insieme le stagioni dei Teatri di Bologna e dell’Area Metropolitana, rivolgendosi ai cittadini in chiave nuova e performativa e, allo stesso tempo, favorisce la collaborazione tra gli operatori teatrali, in un’ottica sistemica, aperta al confronto paritario e alla progettazione condivisa tra le realtà coinvolte.

“Dopo il successo della prima edizione, riproponiamo Teatri in Piazza per rafforzare la nostra volontà di valorizzare la presenza attiva di un vero e proprio sistema teatrale della città e dell’area metropolitana di Bologna – afferma l’assessore alla cultura e promozione della città del Comune di Bologna Matteo Lepore – che nella pluralità delle offerte coinvolge artisti, teatri e un pubblico sempre più ampio e diversificato. Con questa iniziativa partecipata dai teatri, dai cittadini e dagli artisti Bologna propone, anche a livello nazionale, un modo innovativo e condiviso di pensare l’insieme dei teatri come un forte sistema culturale territoriale”.

“Obiettivo principale della manifestazione, nel rafforzare l’attenzione sul teatro, è lavorare sulla trasversalità dei generi e dell’offerta culturale – afferma Elena Di Gioia – ponendosi l’obiettivo di aumentare il pubblico e incrociare differenti spettatori, allargando l’offerta a coloro che ancora non sono pubblico. I destinatari del progetto sono quindi due: da un lato i teatri stessi chiamati a essere parte attiva nell’organizzazione e nella promozione dell’evento, dall’altro i cittadini a cui Teatri in Piazza si rivolge per presentare in chiave nuova e performativa l’offerta teatrale agendo verso la trasversalità e contaminazione di pubblici e nuovi pubblici”.

Acquista il tuo spazio pubblicitario su Vox

“Su un piano complessivo, in un tempo presente contraddistinto da una preoccupante frammentazione progressiva dei vincoli comunitari, – continua Claudio Longhi – si rivendica la fondamentale importanza di un modello partecipativo e dialogico, fondato su una cultura dell’ascolto e del confronto in presenza, che è potenziata dalla dimensione ludica propria della pratica teatrale. In questo modo, piazza e teatro diventano luoghi di scambio di significati e intuizioni, in grado di cementare le relazioni tra individui e gruppi, al fine di ripensare e ritrovare la città come organismo vivo, sul piano sociale e culturale”.

La giornata che si svolge nell’ambito di Bologna Estate 2019 e rientra nella programmazione di Piazza Verdi Village, propone oltre alla presentazione delle stagioni teatrali anche appuntamenti teatrali e musicali, uno spazio tutto dedicato ai bambini, una visita guidata al Teatro Comunale, un flash mob di studenti e studentesse la partecipazione di molti ospiti importanti come gli scrittori Nicola Lagioia e Elena Stancanelli che incontreranno il giornalista e critico teatrale Massimo Marino, il drammaturgo e scrittore Giuliano Scabia, e gli artisti Alessandro Bergonzoni, Nicola Borghesi, Marinella Manicardi, e il gruppo musicale Oblivion.

Tra i teatri che partecipano a Teatri in Piazza: festa dei teatri bolognesi
Agorà, Arena del Sole /Emilia Romagna Teatro Fondazione, Ateliersi, Auditorium Spazio Binario, Centro di Promozione Teatrale La Soffitta con DAMSLab Università di Bologna, DOM La Cupola del Pilastro,ITC Teatro di San Lazzaro, Laboratorio di San Filippo Neri, O.T.E. Ozzano Teatro Ensemble, Palazzo Minerva di Minerbio, Piccolo Teatro del Baraccano, Piccoli Sguardi e Storia tra le porte/Unione Reno Galliera, Sementerie Artistiche/Crevalcore, Teatri di Vita, Teatro Celebrazioni/Teatro EuropAuditorium, Teatro Comunale di Bologna, Teatro Comunale Laura Betti di Casalecchio – ATER, Teatro Consorziale di Budrio, Teatro Duse, Teatro San Leonardo – Angelica Centro di Ricerca Musicale, Teatro Spazio Reno di Calderara di Reno, Teatro Testoni Ragazzi, Teatrino dell’Es, Teatro dell’ABC, Teatro di Monterenzio, TaG – Teatro a Granarolo, Teatro Dehon, Teatro Ridotto

Vox Zerocinquantuno, 29 settembre 2019

Programma:

Ore 10.00 – Teatro Comunale di Bologna
Visita guidata attraverso gli spazi del teatro

Ore 11.00 – Foyer Respighi del Teatro Comunale di Bologna
Concerto del Coro Voci Bianche e Coro Giovanile del Teatro Comunale di Bologna
diretto dal M° Alhambra Superchi

Ore 11.30 – Piazza Verdi
Le mille e una realtà. Arte, letteratura, città
con Nicola Lagioia ed Elena Stancanelli
conduce Massimo Marino

Ore 15.00 – Foyer Respighi del Teatro Comunale di Bologna
Concerto della Scuola dell’Opera del Teatro Comunale di Bologna
solisti e orchestra da camera diretti dal M° Marco Boni

Ore 16.00 – Piazza Verdi
Il fiore del teatro
con Giuliano Scabia

Ore 17.00 – Piazza Verdi
Piazza dei Teatri
palco aperto a: Alessandro Bergonzoni, Nicola Borghesi, Marinella Manicardi, Oblivion

Dalle ore 10 alle ore 11.30 e dalle 14.00 alle ore 16.00 la piazza si anima con Bambine e bambini si nasce, uno spazio dedicato agli spettatori più giovani con fiabe, racconti e attività partecipate.
A cura di Emilia Romagna Teatro Fondazione e La Baracca Teatro Testoni Ragazzi.

Durante la mattina è previsto il flash mob: Where Bluebirds Fly a cura di I.T.C.S Salvemini/ATER/Teatro Comunale Laura Betti.

In caso di maltempo, le attività si svolgeranno in Piazza Verdi negli spazi di Scuderia e Teatro Comunale di Bologna.

Teatri in Piazza: festa dei teatri bolognesi
Ideazione Elena Di Gioia
A cura di Elena Di Gioia e Claudio Longhi
Con il sostegno del Comune di Bologna
Produzione e organizzazione Emilia Romagna Teatro Fondazione
Con la collaborazione organizzativa di Teatro Comunale di Bologna e Cooperativa Le Macchine Celibi

L’immagine della manifestazione è opera di Pirro Cuniberti.

(11)

Share

Lascia un commento