That’s IT! Grande successo di pubblico per l’inaugurazione della mostra

Ottimo successo di pubblico per l’inaugurazione della mostra That’s IT! Sull’ultima generazione di artisti in Italia e a un metro e ottanta dal confine: oltre 1400 persone hanno affollato gli spazi del MAMbo aperto fino alle ore 24. Una lunga serata culminata con il live set di Lorenzo Senni nel Parco del Cavaticcio, seguito da numerosi giovani.

Bologna, 22 giugno 2018 – Una grande affluenza di pubblico ha accompagnato per tutta la serata di ieri l’inaugurazione della mostra That’s IT! Sull’ultima generazione di artisti in Italia e a un metro e ottanta dal confine aperta al MAMbo – Museo d’Arte Moderna di Bologna. Sono stati 1415 i visitatori che, a partire dalle ore 19 fino alle 24, hanno affollato la maestosa Sala delle Ciminiere al piano terra del museo e gli altri spazi coinvolti nell’allestimento delle opere.

La presenza così numerosa di un pubblico, in gran parte giovane, conferma – a parere dell’Assessore Matteo Lepore – che la vocazione al contemporaneo è uno dei tratti identitari della nostra città e che quando la proposta espositiva è – come in questo caso – originale, coraggiosa e di qualità la risposta è entusiasta e convinta. È una mostra importante anche come biglietto da visita culturale di Bologna verso i turisti nazionali e internazionali che nei mesi estivi visiteranno la nostra città”.

Il progetto espositivo That’s IT!, dal taglio dichiaratamente generazionale, presenta i lavori di 56 tra artisti e collettivi nati dal 1980 in avanti, segnando l’avvio di un nuovo indirizzo voluto dalla direzione artistica di Lorenzo Balbi che individua nella Sala delle Ciminiere lo spazio espositivo dedicato alla ricerca sulle nuove generazioni, sui media sperimentali e su nomi emergenti mai presentati in Italia.

Come ha ricordato il Presidente del CdA dell’Istituzione Bologna Musei Roberto Grandi: “Questa ampia ricognizione sugli sviluppi più recenti dell’arte nel nostro Paese conferma una vocazione che storicamente ha configurato il MAMbo, e ancora prima la Galleria d’Arte Moderna di Bologna, come un fondamentale punto di riferimento in ambito nazionale per il sostegno e la promozione dei giovani talenti artistici”.

Due sono i risultati di cui sono particolarmente soddisfatto – commenta il curatore Lorenzo Balbi – In primo luogo l’entusiasmo e la generosità con cui gli artisti hanno accolto il mio invito a essere parte di questo progetto, dando vita a una comunità che ha popolato il museo rendendolo un luogo attivo di creazione e produzione. In secondo luogo la nuova percezione che il MAMbo ha comunicato come spazio organico in cui interno e esterno non sono più delimitati da barriere ma connessi in una relazione di dialogo”.

Opening That’s IT Lorenzo Senni

Uscendo dai confini fisici del museo, la serata è culminata alle ore 22 sul palco del Biografilm Park, nell’adiacente Parco del Cavaticcio con il live set Persona di Lorenzo Senni, seguito da centinaia di spettatori, in prevalenza giovani e giovanissimi. Tra i talenti italiani più affermati a livello internazionale nel campo della musica elettronica sperimentale, Senni ha presentato l’EP di debutto per la prestigiosa etichetta britannica Warp Records, premiato con la prestigiosa “Honorary Mention” al Prix Arts Electronica, uno dei premi annuali più noti nel campo della cultura e della musica digitale.

Nell’ambito di That’s IT!, visibile fino all’11 novembre 2018, nei prossimi mesi verrà presentata una serie di screenings di opere filmiche al Cinema Lumière in collaborazione con la Fondazione Cineteca di Bologna. Il public program della mostra sarà inoltre sviluppato con ulteriori iniziative che contribuiranno ad approfondire il dibattito critico sui discorsi e le pratiche dei giovani artisti nel nostro paese. A questi spazi fisici si aggiunge il profilo Instagram del MAMbo appena lanciato, che viene gestito come una sala espositiva virtuale, integrata allo spazio reale del museo, in cui saranno visibili materiali prodotti dagli artisti.

Per tutto il periodo di apertura, le attività di mediazione progettate Dipartimento educativo MAMbo propongono il format tematico I favolosi anni ‘80 rivolto a ragazze e ragazzi dai 12 anni in su e a un pubblico adulto, per rivivere l’atmosfera e gli eventi di quel periodo attraverso un approfondimento su una selezione delle opere esposte. Gli operatori del Dipartimento saranno inoltre attivamente coinvolti nella realizzazione di workshop che vedono i teens partecipanti ai Campi Estivi dell’Istituzione Bologna Musei interagire fianco a fianco con le artiste Irene Fenara e Adelita Husni-Bey.


That’s IT! Sull’ultima generazione di artisti in Italia e a un metro e ottanta dal confine è resa possibile grazie al prezioso supporto del main sponsor Gruppo Hera, di Gruppo Unipol e della Regione Emilia-Romagna.

La mostra fa parte di Bologna Estate, il cartellone di attività promosso e coordinato dal Comune di Bologna.

Informazioni generali: MAMbo – Museo d’Arte Moderna di Bologna via Don Minzoni 14 | 40121 Bologna – tel. +39 051 6496611 www.mambo-bologna.org – info@mambo-bologna.org Facebook: MAMboMuseoArteModernaBologna Twitter: @MAMboBologna Instagram: @mambobologna YouTube: MAMbo channel

Ufficio stampa Istituzione Bologna Musei

e-mail UfficioStampaBolognaMusei@comune.bologna.it

Elisa Maria Cerra – tel. +39 051 6496653 – e-mail elisamaria.cerra@comune.bologna.it

Silvia Tonelli – tel. +39 051 6496620 – e-mail silvia.tonelli@comune.bologna.it

That’s IT! Sull’ultima generazione di artisti in Italia e a un metro e ottanta dal confine

COMUNICATO STAMPA: Ufficio stampa Istituzione Bologna Musei

Vox Zerocinquantuno n.24, Luglio 2018


In copertina foto Opening That’s IT

(17)

Share

Lascia un commento